Siete qui

Crema alla Bava di Lumaca: cos’è e quanto costa

Crema alla Bava di Lumaca: cos'è e quanto costa

La crema alla bava di lumaca è uno strumento incredibilmente potente contro gli inestetismi ma il suo nome, per molte donne, è un freno all’acquisto.

Sì, il nome “Crema alla Bava di Lumaca” magari non è il massimo e più di qualcuno potrebbe storcere il naso. Tuttavia si tratta di un cosmetico che è un vero e proprio elisir anti-age in grado di migliorare sensibilmente la lucentezza della nostra cute. Viene ottenuta dalla piccola e commestibile chiocciola che tutti conosciamo per essere un piccolo mollusco che si fa vivo soprattutto dopo una intensa pioggerellina sui muri delle nostre case o delle cittadine di campagna.

Crema alla Bava di Lumaca: cos'è e quanto costa

Come si raccoglie

L’elicicoltura (questo il nome dell’allevamento di chiocciole su larga scala) consiste nell’allevamento biologico completo della chiocciola da gastronomia. La bava si ottiene dalle chiocciole nate in cattività e nel periodo dell’ingrasso. Cioè quando la chiocciola cerca più assiduamente nutrimento per mettere su qualche chilo che la aiuti a sopravvivere. In questo periodo essa è in grado di raddoppiare la sua produzione di bava. Bava che poi viene raccolta, filtrata e trattata in modo da poter essere impiegata in vari cosmetici e soprattutto per creare la famosa crema alla bava di lumaca.

Le sue proprietà

La bava che questo piccolo esserino produce in grandi quantità è in grado di aumentare il livello di rigenerazione cellulare dell’epidermide umana. Ricerche universitarie di tutto rispetto hanno evidenziato la presenza delle seguenti sostanze:

  • Acido glicolico → un esfoliante naturale: è in grado di eliminare tutte le cellule morte e di donare elasticità e lucentezza alla pelle;
  • Allantoina → un cicatrizzante naturale: contrasta i radicali liberi e aumenta il livello medio di guarigione delle piccole lesioni, in questo modo ritarda anche l’invecchiamento della pelle;
  • Collagene → un riparatore naturale: riepiendo gli interstizi della pelle è in grado di porre un freno agli inestetismi dovuti a rughe, tagli e cicatrici;
  • Elastina → una proteina già contenuta nella pelle: ripristina la naturale elasticità della pelle e salvaguarda l’equilibrio fisiologico. Con l’avanzamento di età, la produzione di elastina diminuisce sempre più;
  • Peptidi e vitamine → un antiage biologico: purificano, rigenerano, sono pieni di antiossidanti e stimolanti, aiutano a mantenere giovane la pelle.

Crema alla Bava di Lumaca: cos'è e quanto costa

Altri utilizzi

Pensate che in Giappone hanno addirittura deciso di non creare una vera e propria crema alla bava di lumaca e hanno invece deciso di effettuare trattamenti della pelle ponendo direttamente a contatto dell’epidermide del paziente delle chiocciole. Se però per voi questo è “eccessivo”, un brivido che non vi sentite di provare, allora potete sempre ripiegare sulla crema. Non solo però la crema alla bava di lumaca è in grado di trattare gli inestetismi della pelle. Uno studio ha rivelato che, facendone uno sciroppo, può essere assunta dai bambini per curare disturbi come mal di gola e raffreddore. La sua azione emolliente è particolarmente indicata contro le famose “placche” che vengono a crearsi.

Se ciò non dovesse essere sufficiente sappiate che una crema alla bava di lumaca è anche in grado di curare l’acne giovanile, di ridurre estensione e vistosità delle smagliature. Se poi ritenete che il processo di raccolta e produzione della crema alla bava di lumaca sia dannoso per le chiocciole ricredetevi: non richiede la morte né il maltrattamento della chiocciolina.

Quanto costa

Puoi trovare la bava di lumaca a prezzi differenti asseconda asseconda concentrazione di prodotto presente, il prezzo per le creme e i flaconi che hanno una concentrazione del 100% è di circa 30€ per 50ml di prodotto.

I contenuti presenti su questo articolo hanno carattere informativo e non si sostituiscono in nessun modo a valutazioni di medici, dietisti o nutrizionisti specializzati o a terapie in atto. Ricordate sempre prima di assumere medicinali o prodotti di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni inserite in questo articolo devono considerarsi di tipo culturale ed informativo.

Leggi anche

Lascia un commento