Siete qui

Disuria: cause, sintomi e cure

Disuria: cause, sintomi e cure

La disuria rappresenta la difficoltà nell’urinare, non è necessariamente seguita da dolore, in questo caso è più pertinente parlare di stranguria. Scopriamo insieme quali sono le cause, i sintomi e le cure.

La disuria, la difficoltà nell’espulsione dell’urina raccolta nella vescica, è un disturbo spesso causato da infezioni, irritazioni, traumi, assunzioni di alcuni farmaci, e può manifestarsi con diverse patologie. Vediamo quindi insieme le cause più comuni che collegano altri sintomi alla difficoltà urinaria.

Disuria: cause e sintomi

Abbiamo assodato che la disuria è un sintomo che presuppone alla base una patologia che la provoca. Inoltre questa difficoltà nell’urinare non implica necessariamente dolore, durante o dopo l’atto di minzione. Se dovesse manifestarsi accompagnato da un senso di dolore, allora è giusto parlare di stranguria. Di solito la disuria è seguita da pollachiura, cioè un continuo stimolo alla minzione che consiste nell’espulsione di poche gocce di urina. Ora, le cause che determinano questa generale difficoltà e sofferenza nell’urinare sono numerosissime, e non tutte sono riconducibili ad una natura patologica. In più le malattie che provocano la disuria non è detto che riguardino solo gli organi dell’apparato urinario, ma possono interessare anche organi dell’apparato genitale, l’intestino e a volte possono essere anche sistemiche. Guardiamo in dettaglio le cause:

  • Infezione canale urinario (infezioni batteriche, virali o micotiche)
  • Calcolosi, formazione di agglomerati o cristalli all’interno di reni, uretra o vescica
  • Prostatite
  • Stenosi dell’uretra
  • Gonorrea
  • Infezione da candida
  • Cancro alla vescica
  • Endometriosi
  • Vaginite
  • Herpes vaginale

Le cause elencate sono tutte di natura patologica, ma ci sono anche cause che hanno una natura non patologica, tra quelle più comuni:

  • Traumi
  • Irritazioni prodotti chimici
  • Farmaci

Nelle donne, nella maggior parte dei casi, la disuria è totalmente asintomatica. Quando invece è presente la sintomatologia andiamo incontro a:

  • Febbre
  • Dolore pelvico
  • Disuria
  • Perdite vaginali
  • Incontinenza e urgenza nell’urinare
  • Dispareunia
  • Infiammazioni apparato riproduttivo (ovaie, tube ed utero)

Negli uomini i sintomi più frequenti sono:

  • Uretrite
  • Febbre
  • Disuria
  • Pollachiura
  • Perdite di secrezioni (simili a quelle della gonorrea)
  • Epidimite
  • Prostatite

Disuria: cure e terapia

Disuria: cause, sintomi e cure

Se le cause della disuria sono di natura non patologica, questa non richiede nessuna cura o terapia. Se invece questa è patologica, bisogna curare la malattia di base che genera il disturbo. Per esempio, se a causare la difficoltà nell’atto di minzione è un’infezione, sarà sufficiente un antibiotico; mentre se la causa è un fungo come la candida, sarà necessario un antimicotico.

 

I contenuti presenti su questo articolo hanno carattere informativo e non si sostituiscono in nessun modo a valutazioni di medici, dietisti o nutrizionisti specializzati o a terapie in atto. Ricordate sempre prima di assumere medicinali o prodotti di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni inserite in questo articolo devono considerarsi di tipo culturale ed informativo.

Leggi anche

Lascia un commento