Siete qui

La Curcuma, un antinfiammatorio naturale

La Curcuma, un antinfiammatorio naturale

Sono molteplici i disturbi che la Curcuma può aiutare ad alleviare, primo fra tutti il suo straordinario effetto antinfiammatorio.

Origini

La Curcuma è una pianta erbacea parente lontana dello Zenzero che è nata e si è diffusa maggiormente nell’Estremo Oriente e nel Subcontinente indiano. Per centinaia di anni i popolo di quelle regioni hanno visto in essa un palliativo contro un largo spettro di disturbi quali mal di gola, raffreddore, febbre, dolori articolari, ferite superficiali e molti altri ancora. Cosa c’è di vero? Poco o nulla. Come recenti studi hanno confermato, la Curcuma possiede pochissime proprietà ma nelle poche che possiede è imbattibile. Stiamo parlando degli effetti antinfiammatori e quelli di stimolazione nervosa.

La Curcuma, un antinfiammatorio naturale

Proprietà della Curcuma

Nonostante gli studi condotti sulla curcumina, la molecola principale della Curcuma, abbiano evidenziato che essa “finge” di curare molti disturbi quando in realtà non interviene affatto, molti altri studi scientifici operati da autorevoli università e laboratori scientifici hanno asserito che di sicuro la Curcuma ha le seguenti proprietà scientificamente provate:

  • Rinforzo del Sistema Immunitario: la curcumina aumenterebbe i livelli di una proteina chiamata CAMP, che regola la risposta immunitaria innata, fondamentale per proteggere l’organismo da virus e batteri.
  • Miglioramento della memoria: secondo studi recenti, aggiungere regolarmente 1 grammo di curcuma alla colazione quotidiana potrebbe ridurre il decadimento cognitivo nelle persone anziane.
  • Riparazione dei tessuti cerebrali danneggiati: le proprietà della curcuma come rimedio in grado di migliorare il potere del cervello di autoripararsi sono state messe in luce dallo studio di una rivista scientifica americana.
  • Antidolorifico naturale: numerose ricerche stanno evidenziando i benefici della curcuma come antinfiammatorio e antidolorifico naturale. La dose consigliata di curcuma da assumere ogni giorno va da 3 a 5 grammi e per permettere al corpo di assorbirla meglio si può pensare a integrarla con un pizzico di pepe nero.
  • Antidepressivo naturale: Una ricerca condotta presso il Medical College di Bhavnagar in India e pubblicata sulla rivista Phytotherapy Research che ha scoperto che la curcuma è molto utile in caso di depressione.
  • Abbassamento del rischio cardiovascolare: assumere una capsula di curcumina da 1 grammo per 4 volte al giorno previene gli attacchi di cuore nei pazienti che hanno subito un intervento di bypass. 
  • Migliora gli effetti della chemioterapia: un composto derivato dalla curcuma, denominato FLLL32, riuscirebbe ad aumentare la sensibilità delle cellule tumorali alla chemioterapia.
  • Buon effetto sul morbo di Parkinson: il farmaco CNB-001, ottenuto a partire dalla curcumina, il principio attivo più interessante presente nella curcuma, avrebbe interessanti proprietà neuroprotettive e un forte potenziale terapeutico per il trattamento della malattia di Parkinson.
  • Prevenzione del Diabete: la curcuma potrebbe essere utile per prevenire o almeno per ritardare lo sviluppo del diabete mellito di tipo 2 nei soggetti ad alto rischio di sviluppare la malattia.

La Curcuma, un antinfiammatorio naturale

In cucina

Ciò detto non esistono motivi plausibili per i quali la Curcuma non dovrebbe essere assunta regolarmente, senza contare poi che il suo inconfondibile aroma e il sapore che è in grado di donare a molti piatti la rende uno strumento utile in cucina per rendere più sfizioso ciò che stiamo cucinando. Al di là, quindi, delle sue proprietà più o meno comprovate, la Curcuma si presenta comunque come una spezia dal colore intenso, dall’aroma corposo e dal sapore forte. Alcune ricette da provare potrebbero essere:

  • Spaghetti alle carote e curcuma con verdure
  • Hamburger con zafferano verdure e curcuma
  • Spiedini di carne aromatizzati con la curcuma
  • Curry vegetariano (il curry è una salsa il cui ingrediente principale è proprio la curcuma)
  • Arrosto con patate
  • Zuppa di cozze

In generale la curcuma si sposa benissimo con qualsiasi tipo di carne ma anche pesci e molluschi dal sapore intenso e deciso non la disdegnano.

La Curcuma, un antinfiammatorio naturale

Integratori a base di Curcuma

Se vi interessa assumere la curcumina, la molecola principale e caratterizzante della Curcuma, potreste anche prendere in considerazione la possibilità di assumere degli integratori. Se ne trovano moltissimi in commercio, di tutte le marche e colori, noi vi consigliamo quello di The Healthy Tree Company ma potete scegliere quello che preferite in base anche alle vostre necessità. Ricordate soltanto di parlarne col vostro medico.

I contenuti presenti su questo articolo hanno carattere informativo e non si sostituiscono in nessun modo a valutazioni di medici, dietisti o nutrizionisti specializzati o a terapie in atto. Ricordate sempre prima di assumere medicinali o prodotti di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni inserite in questo articolo devono considerarsi di tipo culturale ed informativo.

Leggi anche

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.