Siete qui

Pillola anticoncezionale Diane

Pillola anticoncezionale Diane

Pillola anticoncezionale DIANE, Scheda informativa, indicazioni, efficacia, modo d’uso, avvertenze, effetti collaterali e costi.

 DIANE è usata per il trattamento di malattie della pelle come l’acne, la pelle molto grassa e la crescita eccessiva di peli nelle donne in età fertile. Per le sue proprietà contraccettive, il medicinale dev’essere prescritto solo se il medico ritiene appropriato il trattamento con un contraccettivo ormonale. Il blister è composto da 21 compresse rivestite contenenti 2,0 mg di ciproterone acetato e 0,035 mg di etinilestradiolo. DIANE contiene lattosio e saccarosio, se si risulta intollerante ad alcuni zuccheri, contatti il proprio medico.
Avendo una composizione simile a quella dei contraccettivi orali combinati, Diane inibisce l’ovulazione e pertanto previene il concepimento. Quindi, non si deve utilizzare altri contraccettivi ormonali in quanto ciò  esporrebbe la donna a dosi eccessive di ormoni senza alcuna necessità ai fini di un*apostrofo efficace trattamento contraccettivo.

Le pillole contraccettive che contengono due ormoni sono chiamate pillole combinate.

Prima di iniziare ad assumere DIANE, il medico solitamente vi farà alcune domande riguardo la vostra anamnesi personale e familiare. Il medico di solito misura anche la pressione sanguigna e, in base alla situazione personale di ognuno di voi, potrà effettuare  eventualmente anche altri esami.

CONTROINDICAZIONI

Non prendere mai DIANE nel caso in cui si ha un’allergia (ipersensibilità) a uno dei principi attivi (ciproterone o etinilestradiolo) o a uno qualsiasi degli eccipienti di questo medicinale, se si ha una malattia cardiaca o dei vasi sanguigni, in particolare:  un attacco cardiaco o infarto del miocardio, un disturbo del ritmo cardiaco o delle valvole cardiache,  un coagulo di sangue o la rottura di un vaso sanguigno nel cervello (ictus), un coagulo di sangue nelle gambe (trombosi venosa profonda) o nei polmoni (embolia polmonare).

Non va inoltre presa se si soffre di anemia falciforme, se ha o ha avuto in passato ittero o gravi malattie al fegato, se ha o ha avuto in passato tumore al seno o agli organi genitali, se si presenta un’emorragia vaginale non diagnosticata, se è o si sospetta di essere in gravidanza, se si sta allattando al seno.

Se una qualunque di queste condizioni compare per la prima volta durante l’uso del medicinale, sospenda immediatamente l’assunzione e consulti il medico.

EFFETTI INDESIDERATI

Come tutti i medicinali, Diane può avere degli effetti indesideratisono prevalentemente rari, ma richiedono la sospensione del trattamento e la consultazione del medico.

Nonostante i contraccettivi orali di terza generazione come la pillola DIANE siano nati con l’obiettivo di minimizzare gli effetti collaterali, l’assunzione di DIANE  è a volte associata a reazioni avverse quali, disturbi dell’umore, irritabilitàcefaleevertigininauseavomito, diarrea, ipertrofia mammaria, reazioni cutanee (ad es. orticaria)  dolori addominalispotting emorragici, aumento del peso corporeo, dolore del seno.
A destare maggiore preoccupazione però, sono gli effetti collaterali a lungo termine anche se fortunatamente più rari,  come ittero colestatico, eritema nodosoeritema multiforme o polimorfo tromboembolia, formazione di calcoli biliari, porfiria, lupus eritematoso sistemico, sindrome emolitico-uremica, corea di Sydenham, herpes gestationis, perdita dell’udito da otosclerosi, morbo di Crohn, colite ulcerosacancro della cervicepancreatiti e accidenti trombo embolici arteriosi e venosi (coaguli di sangue).

VERO O FALSO: DIANE FA INGRASSARE?

Falso. Le pillole anticoncezionali di nuova generazione, come DIANE, contenenti drospirenone non provocano un aumento di peso. La paura più grande per le donne che decidono di assumere una pillola anticoncezionale è data dall’ossessione di ingrassare e ritrovarsi allo specchio con molti chili in più. Sfatiamo subito questo falso mito.

La pillola anticoncezionale è pur sempre un farmaco a base di ormoni, per cui è necessaria la prescrizione del medico, previa visita medica, da assumere solo se è davvero necessario.

Trattandosi di ormoni è normale che incidano sull’organismo e non solo sull’apparato riproduttore, e quindi anche sul metabolismo: con un possibile aumento del metabolismo, e quindi con un dimagrimento; con un rallentamento del metabolismo, cioè un possibile aumento del peso corporeo.

Le pillole anticoncezionali non sono più quelle di una volta. Infatti le nuove arrivate, quelle di ultima generazione (terza o quarta generazione) come DIANE non fanno assolutamente ingrassare. Un piccolo aumento di peso potrebbe essere determinato solo dalla ritenzione idrica. Quindi rasserenatevi e non fatevi tentare troppo da dolci e cioccolato. Così si rischia di ingrassare veramente.

COSTI

Per informazioni su prezzi e dosaggi delle pillola DIANE leggi il nostro articolo.

Ricordate sempre prima di assumere la pillola ARIANNA di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo del medicinale.

 

 

 

 

 

 

 

I contenuti presenti su questo articolo hanno carattere informativo e non si sostituiscono in nessun modo a valutazioni di medici, dietisti o nutrizionisti specializzati o a terapie in atto. Ricordate sempre prima di assumere medicinali o prodotti di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni inserite in questo articolo devono considerarsi di tipo culturale ed informativo.

Leggi anche

Lascia un commento