Siete qui

Pillola ed effetti collaterali: responsabile estrogeno o progestinico?

    Pillola ed effetti collaterali: responsabile estrogeno o progestinico?

    Ricordo ancora quanto ho acquistato per la prima volta la pillola e ho aperto il bugiardino: non avevo mai preso un farmaco con quella miriade di effetti collaterali e ancora oggi non penso che ce ne siano molti.

    La mia esperienza con la pillola è stata fin da subito traumatica: dolore al seno, a volte nausea e mal di testa, deficit di vitamine che minavano il mio stato di salute, nonché peggioramento della condizione della tiroide. Cosa aveva causato tutto questo? Perché? Ecco che ho cominciato a fare domande, a leggere, a studiare gli effetti della pillola in tutte le loro sfaccettature.

    Da mesi di studi e prove, è nata questa lista:

    Effetti estrogeno-dipendenti:

    • Nausea;
    • Cefalea;
    • Edemi e ritenzione idrica;
    • Cloasma.

    Inoltre gli estrogeni favoriscono:

    • Riduzione dei livelli di LDL (colesterolo “cattivo”);
    • Favorisce la coagulazione sanguigna;
    • Riduzione dei livelli di renina nel sangue (con conseguente diminuzione della pressione sanguigna).

    Effetto progestinico-dipendenti:

    • Depressione e sbalzi d’umore;
    • Calo del desiderio;
    • Secchezza vulvo-vaginale;
    • Seborrea (pelle grassa);
    • Aumento del peso;
    • Stitichezza;
    • Aumento pressione sanguigna.

    Effetti androgeno-dipendenti di alcuni progestenici (tipici delle pillole con blando livello androgenizzante come il levonorgestrel, desogestrel, gestodene):

    • Aumento del livello di LDL (colesterolo “cattivo”);
    • Diminuzione livelli di HDL e VLDL;
    • Aumento insulino-resistenza.

    Molte di queste problematiche possono essere risolte assumendo integratori di erbe, vitamine o minerali specifici a seconda dei disturbi, come spiego in questa serie di articoli sugli effetti collaterali della pillola: consultala per scoprire cosa assumere a seconda dell’effetto collaterale che la pillola ti da. Oppure, se vuoi sapere quali vitamine e minerali servono di più alle donne che assumono contraccettivi in generale, leggi quest’altro articolo.

    Spero che queste informazioni possano esserti d’aiuto!

    I contenuti presenti su questo articolo hanno carattere informativo e non si sostituiscono in nessun modo a valutazioni di medici, dietisti o nutrizionisti specializzati o a terapie in atto. Ricordate sempre prima di assumere medicinali o prodotti di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni inserite in questo articolo devono considerarsi di tipo culturale ed informativo.

    Leggi anche

    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.