Siete qui

Tinte naturali per capelli: quale scegliere?

Tinte naturali per capelli: quale scegliere?

Le tinte naturali sono un’ottima alternativa ecologica alle tinte permanenti, risultano meno aggressive sul cuoio capelluto e sui capelli, e oltre che a coprire i capelli bianchi in modo naturale, li nutrono e li rafforzano. Ma quale tinta naturale scegliere?

Le tinte naturali per capelli contengono pigmenti naturali che colorano i capelli senza aggredirli. Scegliere delle tinte naturali ti permette di proteggere il cuoio capelluto e, oltre ad essere delicati sulla pelle, rispettano anche l’ambiente. C’è di più: queste tinture rendono i capelli più morbidi e lucenti, migliorandone l’aspetto.  Non stressano i capelli, le tinte naturali sono un vero e proprio trattamento di bellezza per i capelli. C’è da dire che essendo prive di ammoniaca e di acqua ossigenata, non risultano aggressive e non causano irritazioni, ma il colore dura di meno rispetto alle tinte permanenti. Le tinte naturali svaniscono dopo qualche lavaggio.

Tinte naturali: Henné

Quando parliamo di tinte naturali utilizziamo spesso il termine henné. Ma l’henné comprende moltissime varietà di piante, come ad esempio la Lawsonia inermis che dona riflessi ramati molto naturali, l’Indigofera tinctoria che invece viene utilizzata da coloro le quali vogliono scurire i capelli o ancora la Cassia obovata o Cassia Italica: una vera e propria base per molte altre colorazioni, se fatta ossidare, dona riflessi dorati ed accentua il biondo. Possiamo trovare in commercio tinte naturali per capelli in polvere o già pronte all’uso come le tinte normali: basta andare in erboristeria o in altri punti specializzati nella vendita di prodotti naturali per trovare tinte   biologiche per capelli adatte alle nostre esigenze. Raccomandiamo  di verificare sempre gli ingredienti riportati sulla confezione delle tinte, per assicurarci la naturalità del prodotto.

Henné: quale scegliere?

Tra gli ingredienti naturali utilizzati per preparare tinture naturali per capelli la più utilizzata è senza dubbio l’henné, un estratto vegetale ottenuto dalle foglie di Lawsonia inermis, in grado di offrire riflessi rosso mogano ai capelli e di coprire i capelli bianchi. Su Amazon è possibile acquistare l’ Henné Rosso Egiziano  un colorante 100% naturale che si applica sui capelli puliti per facilitare la presa del colore, agisce sulla superficie esterna dei capelli, creando una guaina impermeabile che li protegge dagli agenti esterni. L’henné è un’alternativa naturale per chi vuole donare delle nuance particolari alla propria chioma o coprire i capelli bianchi.  Ci sono varie tonalità, risultato di un mix di Lawsonia e altre erbe naturali coloranti:

  • henné classico, a base di sola Lawsonia, dal colore rosso intenso, copre perfettamente i capelli bianchi.
  • henné neutro, assicura un effetto lucidante e nutriente, si usa come base per avere diverse tonalità.

Miscelando l’henné neutro con altre polveri vegetali si avranno nuance diverse:

  • henné biondo, se addizionato di rabarbaro e camomilla per dare riflessi dorati.
  • henné castano-rosso, a seconda della quantità di Lawsonia e Cassia permette di ottenere diverse gradazioni di rosso.
  • henné nero, se si aggiunge della polvere di Indigofera Tinctoria per scurire regala dei riflessi viola-blu.

Henné: come si usa?

La preparazione della tintura di henné è semplice e veloce. Versate innanzitutto la giusta quantità di henné, a seconda della lunghezza dei capelli (per capelli corti 100gr; lunghi 300gr), in un contenitore di plastica. Mescolare la polvere con acqua o con una sostanza acida che permette al colore di essere fissato sui capelli. La sostanza migliore è il succo di limone, con cui potrete ottenere un rosso naturale ed intenso. È possibile usare in alternativa succo di arancia, aceto, yogurt, caffè, tè al limone succo d’uvaPer distribuire il composto, aiutatevi con un pennello o  semplicemente con le dita. Pulite attentamente il composto in eccesso in prossimità dell’attaccatura dei capelli, raccoglierli e avvolgerli con la pellicola trasparente. Lasciate in posa da 20 minuti a 1 ora a seconda dell’intensità di colore che si vuole ottenere. Risciacquare accuratamente ed infine procedere con lo shampoo. Et voilà.

 

I contenuti presenti su questo articolo hanno carattere informativo e non si sostituiscono in nessun modo a valutazioni di medici, dietisti o nutrizionisti specializzati o a terapie in atto. Ricordate sempre prima di assumere medicinali o prodotti di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni inserite in questo articolo devono considerarsi di tipo culturale ed informativo.

Leggi anche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

benesserefemminile.it

GRATIS
VIEW