Siete qui

Tornare in forma dopo il parto si può, ecco i nostri esercizi

Tornare in forma dopo il parto si può, ecco i nostri esercizi

Ecco qualche consiglio ed esercizio da svolgere anche con l’ausilio del vostro piccolino per tornare subito in forma.

Per tornare in forma dopo una gravidanza e dopo il parto è necessario allenarsi in modo graduale. Scegliete lo yoga, il nuoto, il pilates, tutte discipline dolci che vi aiuteranno a ritrovare il vostro equilibrio. E, soprattutto, un modo per facilitarvi il compito di trovare il tempo di allenarvi: non dovrete pensare a chi lasciare il vostro bambino mentre vi allenate! Perché no? L’importante è assicurarsi di fare i movimenti giusti.

Il vostro bambino vi guarderà e apprezzerà il movimento. Il legame mamma-bambino ne risentirà solo positivamente! Iniziate a preparare il vostro corpo, scoprendo modi per “muovervi” senza fare fitness in modo specifico.

Tornare in forma dopo il parto si può, ecco i nostri esercizi

Iniziate con il movimento di kegel, che potete fare mentre date da mangiare al vostro bambino o mentre lo cullate per addormentarlo e anche mentre vi state rilassando. Camminate: senza andare troppo veloce, cercate di aumentare gradualmente intensità e lunghezza del percorso. Potete camminare spingendo il passeggino o portando il vostro bambino in una fascia porta bebè o nel marsupio. Esercitatevi con la respirazione addominale: rilasserete voi e il vostro bambino. Fate stretching, mettendo il vostro bambino vicino a voi. Giocate con il vostro bambino: anche questa è un’attività che può mantenervi facilmente in forma.

Tra le attività da fare insieme al vostro bambino c’è sicuramente lo yoga, le camminate con il passeggino, il pilates, l’aerobica, la ginnastica e la danza. Potete fare alcune posizioni di yoga e pilates insieme al bambino ad esempio mettendolo sulla vostra pancia, sula schiena, sul petto.  Esercitatevi con una palla fitness, tenendo il bambino in braccio. Danzando e cantando insieme al vostro bambino condividerete un momento di attività e divertimento insieme. Danzare e cantare vi aiuterà a migliorare il tono muscolare e il il fiato, molto più allegramente rispetto a un allenamento in palestra.

Tornare in forma dopo il parto si può, ecco i nostri esercizi

Provate poi questi semplici esercizi:

Bench press – mettetevi sulla schiena, tenete il bambino sopra il petto, con le braccia distese, poi abbassate i gomiti tenendo le braccia ai lati del corpo. Continuate a distendere e piegare, guardando il vostro bambino e sorridendo.

Crunch – sempre di schiena, tenete il bambino con le braccia distese, davanti a voi. Tenete gli addominali contratti e sollevatevi a metà, poi tornate a terra e ripetete.

Corsa con il passeggino (da fare quando il bimbo è abbastanza grande da stare seduto bene) – fate 30 secondi di sprint veloce e poi rallentate per 30, e continuate così.

Pliè squat – tenete il passeggino davanti a voi, fermate le ruote, e rimanete in piedi a gambe larghe quanto le anche. Piegate le ginocchia fino a quando le anche arrivano al livello delle ginocchia, assicurandovi di tenere gli addominali contratti e le punte dei piedi esterne. Tornate a gambe distese e ripetete.

Flessioni con … Bacio! Mettetevi in posizione di flessione, con il bambino sdraiato a terra, con la schiena vicina alla vostra testa. Sollevate il corpo in linea retta poi abbassatevi verso terra dando un bacio al vostro bimbo! Ripetete in questo modo.

Usate una palla fitness sedendovi su di essa, con il bambino in braccio. Srotolate sulla palla su e giù, il bambino apprezzerà il movimento verticale e magari si addormenterà, se riuscirete a fare dei movimenti fluidi e regolari!

I contenuti presenti su questo articolo hanno carattere informativo e non si sostituiscono in nessun modo a valutazioni di medici, dietisti o nutrizionisti specializzati o a terapie in atto. Ricordate sempre prima di assumere medicinali o prodotti di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni inserite in questo articolo devono considerarsi di tipo culturale ed informativo.

Leggi anche

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.