Siete qui

Biokap Nutricolor, recensione e prezzo

Biokap Nutricolor, recensione e prezzo

Cosa si chiede a una tintura per capelli? Che sia efficace per ciò che riguarda la copertura dei capelli bianchi. Che il trattamento duri a lungo. Che sia delicato. Che non contenga, nella formula, principi attivi dannosi per la salute. Che non costi troppo.

Tutti questi elementi, in un solo prodotto. E’ possibile?

Iniziamo col dire che, il settore delle tinture per capelli è molto vasto. Esistono tinte per capelli di ogni fascia di prezzo, di molte marche, con composizioni totalmente chimiche, mediamente chimiche e con principi attivi mediamente naturali.

La scelta è individuale, ma conoscere i prodotti che applichiamo sulla cute è un passo importante non solo per essere informati su cosa si acquista, ma anche – e soprattutto – per non incorrere in problemi di reazioni allergiche che, su alcuni soggetti particolarmente sensibili – possono provocare danni anche seri.

A volte si pensa che un prodotto formulato con ingredienti meno aggressivi abbia un’efficace minore, in special modo quando si parla di tinture per capelli. Nulla di più sbagliato. La differenza sostanziale – tra una tinta per capelli tradizionale e un prodotto più naturale – sta solo nella scelta dei principi attivi contenuti nella formulazione.

Tra i prodotti per tingere i capelli che vantano una formulazione “light” meno aggressiva delle tinte a contenuto chimico, è interessante la linea proposta da Biokap®: la Nutricolor.

Biokap® Nutricolor: una linea di tinte per capelli con ingredienti vegetali

Come già accennato, le tinte per capelli formulate con ingredienti vegetali, sono efficaci esattamente come quelle a contenuto chimico.

E’ quindi importante conoscere l’INCI International Nomenclature of Cosmetic Ingredients – una denominazione internazionale che viene utilizzata per indicare gli ingredienti dei prodotti cosmetici ed è utilizzata in tutta Europa, negli USA oltre che in Russia, Sudafrica, Brasile e Canada.

L’unificazione, a livello internazionale, della decodificazione degli ingredienti contenuti nei cosmetici, permette di riconoscerli facilmente, anche se ci si trova all’estero.

INCI: cosa contiene la formula di Biokap® Nutricolor

Una volta capito chiaramente cosa sia l’INCI, passiamo a quello relativo a Biokap® Nutricolor. E’ comunque bene ricordare che, a meno che non si scelga di tingere i capelli con le erbe tintorie – tipo l’Hennè  – non è facile trovare prodotti commerciali che siano totalmente esenti da composti chimici.

La ragione alla base di questo è da ricercare, anche, nella stabilizzazione del prodotto oltre alla capacità colorante e perdurante nel tempo che, in mancanza di certi reagenti chimici, sarebbe di minore entità.

Se però si decide di acquistare un prodotto pronto all’uso e si vogliono evitare al massimo le sostanze nocive, è già molto poter contare su formulazioni bilanciate, e che contengano il minimo indispensabile di principi attivi di origine chimica.

Per ciò che riguarda la tinta per capelli Biokap® Nutricolor, nell’INCI non compaiono:

–          Resorcina: è un reagente chimico

–          Ammoniaca: altro reagente chimico

–          Para-Fenilendiammina o PPD: agente scurente

–          Profumo

–          Parabeni

Queste molecole sono altamente tossiche e allergizzanti. Il fatto che la tinta per capelli Biokap® Nutricolor non le contenga, ne fa un prodotto naturale e consigliabile a chi ha una cute delicata.

Ecco invece cosa contiene la formula:

–          Complesso TRICOREPAIR: a base di proteine estratte dal riso, ha un elevata azione ristrutturante

–          Derivato del Salice: ha una prolungata azione protettiva sul colore dei capelli

–          Acidi lipofili della frutta: hanno un’azione protettiva sul cuoio capelluto durante l’applicazione della tinta, ed evitano quindi possibili irritazioni

–          Olio di Argan: nutriente, ammorbidente e illuminante

Vediamo ora da vicino altre caratteristiche della tinta per capelli Biokap® Nutricolor

Caratteristiche di Biokap® Nutricolor

Queste colorazioni per capelli, oltre a contenere ingredienti vegetali, donano un’immediata corposità e lucentezza alla chioma, e questo grazie al contenuto di prezioso olio di Argan.

E’ una tinta per capelli perfetta per chi desidera coprire i capelli bianchi ed è una colorazione permanente: significa che non si lava via dopo qualche shampoo.

Contenuto della confezione

L’uso di Biokap® Nutricolor è molto semplice, grazie anche alla confezione che comprende:

–          Un flacone di Nutriflix

–          Una mantellina protettiva monouso

–          Un tubo di colorante

–          1 bustina di crema protettiva per la cute, da stendere intorno all’attaccatura dei capelli

–          Guanti monouso

–          Una bustina di shampoo-balsamo dopo tinta

Contiene quindi tutto il necessario per effettuare in casa un trattamento di tintura dei capelli.

Pro e contro

Ecco ora una serie di pro e di contro relativi a questa tinta per capelli.

PRO:

–          Tinta che contiene estratti vegetali

–          Non contiene la maggior parte delle materie tossiche e allergizzanti

–          E’ Nikel tested: non dovrebbe quindi dare reazioni allergiche per chi lo è al Nikel

–          Esiste in 22 nuance

CONTRO:

–          Il prezzo è un po’ alto rispetto ad altre tinte della stessa categoria: va dai 12 ai 16 euro

–          La confezione non contiene il comodo pennello per l’applicazione

–          La formula contiene comunque principi chimici, come ad esempio 2,5 Diamino Toulene, p- Phenylenediamine, 4-Amino-2-Hydroxytoulene

Dove comprarlo

Se vuoi acquistare Biokap® Nutricolor puoi trovarlo a questo link con il miglior prezzo ad oggi su internet.  Compralo su Amazon.

 

Conclusioni

Come abbiamo visto, questa linea di tinture per i capelli, pur contenendo materie prime vegetali – come l’Olio di Argan dalle proprietà nutrienti e ammorbidenti o gli Acidi Lipofili della frutta, in grado di proteggere efficacemente la cute durante la posa della tintura – non è comunque esente da principi attivi chimici.

E’ inutile illudersi che, se sulla confezione di un qualsiasi cosmetico – sia esso per la pelle del viso o del corpo, sia esso per il trattamento o la detergenza dei capelli – appare la scritta: “Naturale” oppure “Bio” o “Ingredienti di origine vegetale” allora significa che quel prodotto è assolutamente naturale e a base di materie prime vegetali: è praticamente impossibile a livello industriale, per le ragioni già esposte in precedenza. La stabilità di una formula, la consistenza ma anche l’azione di un prodotto cosmetico, e ancor più di un prodotto per la colorazione permanente dei capelli, necessita di elementi chimici.

Accontentiamoci del fatto che esistono prodotti che ne contengano il minimo indispensabile. E’ già molto.

I contenuti presenti su questo articolo hanno carattere informativo e non si sostituiscono in nessun modo a valutazioni di medici, dietisti o nutrizionisti specializzati o a terapie in atto. Ricordate sempre prima di assumere medicinali o prodotti di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni inserite in questo articolo devono considerarsi di tipo culturale ed informativo.

Leggi anche

Lascia un commento