Siete qui

Pillola e spotting

Pillola e spotting

Hai piccole perdite di sangue o ti sembra addirittura che il ciclo sia arrivato a metà blister? Allora leggi questo articolo! Gli anticoncezionali orali possono causare il cosiddetto spotting. Perché? Che cosa significa? Lo spotting non è altro che la presenza di perdite ematiche, cioè di sangue, in momenti del ciclo mestruale lontani dalle mestruazioni. Solitamente consiste in perdite leggere di colore marrone o rosa chiaro ed è spesso (nel 30% dei casi circa) una risposta del corpo all’assunzione della pillola. Se lo spotting si verifica per qualche giorno durante i primi mesi di assunzione (2-3 mesi), non c’è da allarmarsi. D’altronde l’assunzione di ormoni per periodi continuati è un qualcosa di nuovo per il corpo, che normalmente vede fluttuazioni nei livelli ematici degli ormoni.

Se tuttavia le perdite sono abbondanti o durano per lungo tempo e se si presentano anche dopo i primi mesi di assunzione, probabilmente il dosaggio di estrogeni (anche se si pensa che anche il tipo e il dosaggio di progestinico faccia la sua parte, seppur non ci siano studi che suggeriscano quale progestinico sia migliore o peggiore in tal senso) è troppo basso. Un altro campanello d’allarme che ci potrebbe suggerire un livello di estrogeni troppo basso sono le perdite vaginali che assomigliano a quelle che si presentano qualche giorno dopo la fine del ciclo. Nonostante non sempre la pillola causi secchezza vaginale, non è impossibile che si verifichi l’opposto se i livelli di estrogeni della vostra pillola sono estremamente inferiori a quelli “giusti” per il vostro corpo. In ogni caso, se l’assunzione avviene senza dimenticanze, non c’è rischio di mancanza di effetto contraccettivo (perché i valori costanti di estrogeni nel sangue non permettono l’ovulazione).

Solitamente, le pillole che tendono a causare spotting più facilmente sono le cosiddette leggere, cioè quelle che contengono 0,015 / 0,02 / 0,03 mg di etinilestradiolo. In commercio ce ne sono moltissime: Novadien, Securgin, Miranova, Yasmin e company (Yasminelle, Yaz, Lutiz), Arianna e Minesse sono alcuni esempi.

Se dunque non sparisce entro qualche mese dall’inizio dell’assunzione della pillola, rivolgiti al ginecologo perchè potrebbe darsi che tu abbia bisogno di una pillola a maggior clima estrogenico.

I contenuti presenti su questo articolo hanno carattere informativo e non si sostituiscono in nessun modo a valutazioni di medici, dietisti o nutrizionisti specializzati o a terapie in atto. Ricordate sempre prima di assumere medicinali o prodotti di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni inserite in questo articolo devono considerarsi di tipo culturale ed informativo.

Leggi anche

2 Thoughts to “Pillola e spotting”

  1. Gra

    7scusate vorrei sapere se è normale ke mi venga il ciclo o se sono solo macchie rosse non so.. Durante l assunzione della pillola Milvane..? Ho preso la mia prima pillola primo giorno del ciclo.. Sono passati 10 giorni.. Il ciclo mi era terminato 3/4 giorni fa.. E adesso ho delle macchie non troppo abbondandi Rosse.. E la mia prima volta ke le prendo,e vorrei sapere se è normale.. Grazie

  2. Lully

    Sta capitando lo stesso a me con la stessa pillola … sono alla pillola n8 e ho perdite rosse

Lascia un commento