Siete qui

Riso Rosso: quali benefici?

Riso Rosso: quali benefici?

Il Riso Rosso è poco conosciuto perfino in Italia ma la sua capacità di abbassare il colesterolo andrebbe elogiata e i suoi chicchi mangiati più spesso.

E pensare che la nascita del Riso Rosso è tutta italiana! Questo particolare tipo di riso è stato infatti ottenuto diversi anni fa dall’unione del riso venere e da una particolare varietà di riso indica e oggi viene coltivato principalmente nelle zone di Vercelli e Pavia.

Riso Rosso: quali benefici?

Da questo incrocio sono state ottenute due varietà (Ermes e Artemide), entrambe aromatiche come il Venere ed entrambe con granello lungo e stretto come l’altro genitore. Per quanto riguarda il pericarpo Ermes è rosso (rosso-vivace alla raccolta, rosso-mattone dopo stagionatura), mentre Artemide è nero (come Venere). Col tempo si sono venute a creare altre varietà di Riso Rosso all’estero tanto che oggi ne esistono diverse tipologie oltre a quella originale italiana:

  • Riso rosso della Camargue
  • Riso rosso Thay integrale dalla Tailandia
  • Riso rosso Java integrale dall’Indonesia

Ma questo riso dal colore intenso e dall’aroma caratteristico non è solo bello da vedere, è anche ottimo per la nostra salute. Essendo una varietà di riso integrale il Riso Rosso può essere inserito nelle diete che hanno come obbiettivo la riduzione dastica del peso, quindi in casi di marcata di obesità. Inoltre, data la grande presenza di sali minerali all’interno dei suoi chicchi, il Riso Rosso favorisce la salute delle ossa. Pensate che quest’anno un grande chef, Pasquale Caliri, ha deciso di inventare l’arancino anti-invecchiamento. Non più riso bianco, ragout di carne e frittura come nel tradizionale arancino siciliano ma riso nero e rosso fermentato, semi di sesamo e di zucca, un ragout di verdure depurative ed una panatura di pistacchio prima di essere cotto al forno.

Riso Rosso: quali benefici?

Ecco quali sono le Proprietà del Riso Rosso:

  • Previene l’Anemia arricchendo il sangue di sali minerali.
  • Abbassa la pressione sanguigna agendo sui lipidi.
  • Aumenta la presenza degli antiossidanti in grado di resistere all’arteriosclerosi.
  • Riduce il colesterolo
  • Combatte i radicali liberi

Date queste proprietà diviene evidente come il Riso Rosso sia un alleato della nostra salute. Unito a una dieta sana ed equilibrata è in grado di liberare le vene dal colesterolo LDL allontanando molti fattori di rischio. È ovvio che da solo non basti, e anche un consumo ingente non è in grado di assicurare il benessere del nostro organismo ma scegliendolo per quello che è, cioè come coadiuvante a una dieta tesa ad abbassare il livello di colesterolo nel sangue, è in grado di dare ottimi risultati senza per questo obbligarci a una dieta scarna che ci lascia con la fame. Come tutti i tipi di riso, il Riso Rosso è in grado di riempire e dare soddisfazione anche con una quantità moderata. Insomma: siamo davanti a un amico della linea, della salute e del gusto!

 

 

 

 

I contenuti presenti su questo articolo hanno carattere informativo e non si sostituiscono in nessun modo a valutazioni di medici, dietisti o nutrizionisti specializzati o a terapie in atto. Ricordate sempre prima di assumere medicinali o prodotti di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni inserite in questo articolo devono considerarsi di tipo culturale ed informativo.

Leggi anche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.